Protocollo anti-contagio Fuori dal Comune – ESTATE VACANZA

Protocollo anti-contagio

FUORI DAL COMUNE 2021

Il protocollo anti-contagio è stato elaborato in modo congiunto dall’Amministrazione, dalla Cooperativa affidataria del servizio e con la collaborazione degli enti territoriali competenti.

Le principali misure adottate:

  • triage alla partenza con rilevamento della temperatura corporea che se pari o superiore 37,5°, escluderà la partecipazione all’iniziativa;
  • organizzazione delle attività in piccoli e stabili gruppi per limitare al massimo i contatti;
  • utilizzo di igienizzanti a disposizione degli ospiti presso la Casa Vacanza e negli spazi esterni;
  • pulizia e sanificazione di tutti gli spazi e di tutte le attrezzature utilizzate per le attività;
  • rispetto della distanza interpersonale tra i partecipanti per tutta la durata dell’attività;
  • utilizzo di mascherina chirurgica negli spazi al chiuso e ove non possibile mantenere il distanziamento;
  • organizzazione dei trasferimenti con mezzi dedicati, pullman GT di società qualificate a minor capienza e adeguatamente sanificati;
  • formazione specifica sui principi di igiene e pulizia per tutto il personale impiegato nelle strutture;
  • comunicazione e condivisione con bambini e ragazzi delle prassi igieniche quotidiane da seguire, grazie al dialogo e all’utilizzo di cartellonistica immediata e specifica.

Procedura in caso di sintomatologia o caso confermato COVID-19:

Nel caso in cui un minore presenti un aumento della temperatura corporea pari o superiore a 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19 durante il soggiorno saranno prese le seguenti misure di sicurezza:

  • il partecipante dovrà fare immediatamente rientro al proprio domicilio;
  • in caso di minore non accompagnato la Direzione provvederà alla comunicazione dello stato di salute del minore e dell’avvenuto isolamento al genitore o a chi ne esercita la responsabilità genitoriale, che dovrà contattare il pediatra di libera scelta o il medico di medicina generale per la valutazione clinica del caso e provvedere al rientro immediato del minore al proprio domicilio;
  • nel rispetto delle normative anticontagio e per permettere l’attività di tracciamento di eventuali ulteriori contagi e le successive procedure di sanificazione nel caso in cui un partecipante all’iniziativa nei giorni successivi risulti positivo al COVID-19 dovrà comunicare l’esito del test diagnostico all’indirizzo della Struttura presso la quale ha trascorso la giornata e di seguito elencati.

Per maggiori informazioni sul protocollo anticontagio adottato nelle Case Vacanze potete consultare il “Protocollo generale anticovid” presente nella sezione “allegati” all’indirizzo www.comune.milano.it/servizi/estate-vacanza

ESTATEVACANZA | Un Progetto del Comune di Milano